martedì 20 gennaio 2015

Fuerteventura: giorno 1 e 2

Abbiamo lasciato casa alle 4:30 sotto una nevicata fitta, che ora so che non ha attaccato. Il viaggio è andato bene e poco prima di mezzogiorno, ora locale siamo arrivati in albergo...e qui sono cominciati i primi problemi. Per avere la camera abbiamo aspettato quasi quattro ore!!! Cambio di programma, un'uscita in bici più corta del previsto. Due ore e mezza in sella e poi è arrivato il buio anche qui. Una foratura e un salto di catena che ci ha costretti ad un ulteriore stop hanno reso il giro meno piacevole di quello che mi ero augurata....non mi è sembrato un buon inizio di "vacanza".

La giornata odierna è cominciata con un giro di corsa prima di colazione e poi alle 10 fuori in bici. Direzione nord per raggiungere Corralejo e il parco nazionale. Alle Canarie tira SEMPRE vento, nessuna sorpresa, lo sapevo, un vento cosi forte che se fossi stata in Svezia non sarei certamente uscita in bici, ma durante questi due giorni il vento mi è sembrato ancora più forte del solito e le salite più ripide  degli anni passati, sará mica che sono fuori forma :-). Comunque sia dopo 110 chilometri interminabili ero di nuovo in albergo. E purtroppo devo dire che la giornata non è finita come avevo previsto, c'era il nuoto in mare, ma l'ho saltato ahi, ahi, non va bene, ma l'acqua fredda mi ha battuto, vediamo chi la spunterá domani, io o il mare? :-)

1 commento:

  1. - L'ha forse spuntata il mare? Ahi, ahi, ahi!

    RispondiElimina