lunedì 24 febbraio 2014

Lanzarote: giorno 3 e 4

Sono sopravvissuta anche al terzo e quarto giorno. Ieri mi sono svegliata con il male alle braccia e udite udite la novità è che avevo anche male alle spalle, il che voleva dire che il nuoto aveva lasciato il segno. Ieri ha tirato meno vento del giorno prima e così l'allenamento di bici è sembrato un po' di più un normale allenamento. Ho fatto la strada panoramica del Golfo e mi sono fermata lì, nel senso che ho fatto su e giù per quelle salite e tornata a casa dopo 2 ore e 20. Nel pomeriggio ho preso il pullman messo a disposizione dall'albergo per andare a Playa Dorada e fare l'allenamento di nuoto. Non è andato bene. Arrivata alla spiaggia ho dormito un'ora, ero così stanca che non mi sentivo proprio di iniziare a nuotare, e mi conosco troppo bene, direttamente dopo una dormita non riesco ad allenarmi. Ma non avevo nessuna alternativa dovevo riuscire a fare l'allenamento prima di prendere l'ultimo pullman per tornare all'albergo, ho messo la muta e mi sono buttata in mare. Non ha funzionato niente, soprattutto la testa e dopo 30 minuti sono uscita.

Oggi è stata un'altra giornata ventosa, sono riandata al Golfo e fatto come ieri. Evidentemente mi piace quella strada, l'asfalto, il panorama, il fatto che gira spesso così che non hai km e km controvento o con il vento a favore e poi ha tratti ondulati e qualche salita. Credo proprio che continuerò lì anche i prossimi giorni. Sembra poi che io non sia la sola a preferire giusto quel posto, oggi ho incontrato un bel po' di ciclisti e triatleti che avevo visto ieri...ormai ci riconosciamo :-). Il nuoto è andato meglio oggi, mi sentivo bene ma ho resistito in acqua solo 45 minuti, invece dei 60 programmati. Sentivo troppo freddo e quando ho cominciato a tremare ho preferito uscire.

Ora comincio veramente ad essere stanca. Come ho scritto prima di partire non sono arrivata a questo campo di allenamento ben preparata e quattro giorni di fila di allenamenti si sentono, mi sa tanto che ci sarà un giorno di riposo dalla bici, vedremo.

Ora vi lascio, buonanotte!

1 commento:

  1. Le "batterie" ogni tanto vanno ricaricate, altrimenti il motore si ferma. :-)

    RispondiElimina