domenica 24 novembre 2013

Sabato in bici

Le strade sono ancora in buono stato, non ha nevicato, ha piovuto poco, non c'è il brecciolino e neanche il sale e l'asfalto è in migliori condizioni di quello che di solito è in aprile maggio, dopo che l'inverno è passato. Per cui la migliore cosa da fare è approfittarne e uscire in bici, finchè dura.

Ieri mattina ho dormito un po' più del solito, poi le pulizie e il pranzo. Speravo che la temperatura salisse di qualche grado ma verso l'una non ho potuto più aspettare, l'ora del buio era vicina.

Mi sono accontentata di un grado sopra lo zero, coperta bene, preso la bici di corsa e sono uscita. 


Andare in bici con il freddo è un po' come correre con il buio, ti sembra di andare più veloce di quello che in realtà vai. Il sole non ha fatto capolino e dopo essere riuscita a riscaldarmi ho cominciato ad avere di nuovo freddo e dopo un'ora e mezza i piedi erano gelati.


Ho continuato e alla fine quando sono arrivata a casa avevo fatto 74 freddi chilometri.

Nessun commento:

Posta un commento