domenica 27 ottobre 2013

In attesa della tempesta

Qui in Scania siamo in attesa della tempesta. Così ci ha detto il servizio meteorologico. Dovrebbe arrivare lunedi sera, spazzerà via un po' di alberi, qualche secchio della mondezza, un po' di tegole e speriamo niente più. Poi martedi dovrebbe aumentare e allora ci saranno folate a forza uragano. Il consiglio è di rimanere al chiuso.

La Svezia è costantemente battuta da venti e ogni tanto qualcuno tira più forte dell'altro.

Chi ha fatto Ironman Kalmar in agosto ne ha avuto un assaggio, ma vi assicuro non è stato niente in confronto a quello che è solito tirare qui al sud.
E come sempre anche i giorni prima di una tempesta sono dannatamente ventosi e ieri con 3 ore e 28 minuti di bici ci siamo beccati un bell'anticipo.

In realtà tutta la settimana è stata strana dal punto di vista meteorologico. Dopo la gelata di venerdi notte è tornato il caldo qui al sud. Ieri si è raggiunto il record con ben 17 gradi sopra lo zero, ma oggi credo che sia stato battuto. Siamo stati a finestre aperte, con sole e il termometro che mostrava 20 gradi sopra lo zero.

Dopo pranzo ho approfittato del bel tempo per un giro di corsa. Sono uscita in maniche corte e fatto una di quelle sudate, dico siamo al 27 di ottobre!! Non è mai successo da quando vivo in Svezia che potessi uscire in maniche corte a fine ottobre!
 
27 ottobre 2013


Gli allenamenti vanno così così. Non so, magari in realtà vanno anche bene per essere ottobre, ma io faccio una faticaccia. Mi costringo ad uscire pensando che devo godere dei cambiamenti della natura che in questo periodo vanno veloci. Che colori!

27 ottobre 2013

Sono arrivata a 45 minuti di corsa, la velocità al chilometro neanche la guardo, siamo solo ad ottobre :). A novembre aumento fino ad un'ora, poi vedremo dipenderà dal tempo, neve non neve, ghiaccio non ghiaccio, scarpe chiodate scarpe non chiodate. Magari continua il caldo anche a novembre e allora niente ghiaccio sulle strade :) e allora sì che si corre!

sabato 19 ottobre 2013

Prima gelata e prima uscita in mountainbike

E così stanotte ha gelato. La prima gelata della stagione. Ieri sera quando sono andata a letto la temperatura era già scesa a -1 grado e poi credo che sia andata ancora più giù. Sono solita svegliarmi nel bel mezzo della notte per controllare quanto freddo fa, ma proprio stanotte sfortuna delle sfortune le batterie del termometro hanno scioperato e quando mi sono svegliata non sono riuscita a vedere niente. Stamattina quando mi sono alzata era ancora 1 grado sotto lo zero. Ci sono volute un po' di ore prima che salisse ma quando è arrivata a 6 gradi sopra lo zero siamo usciti.

Ed è stata la prima uscita della stagione in mountainbike. Abbiamo preso la vecchia ferrovia verso Tollarp, Sätaröd, Linderöd, Hörby e poi il ritorno sullo stesso percorso.

Tra Linderöd e Tollarp

72 km in totale. Ci sono volute un po' di ore ma poi siamo arrivati a casa.


sabato 12 ottobre 2013

Autunno ma ancora in bicicletta

Alla fine abbiamo fatto 3 ore e 48 minuti e cambiato il giro. Invece di girare intorno il lago Immeln siamo andati verso est e poi costeggiato il lago Ivö.

Un vento tremendo tanto che nelle prime due ore siamo riusciti a percorrere solo 54,4 km. Poi è andata meglio, una volta girato verso ovest abbiamo avuto vento laterale e poi una volta diretti a sud finalmente vento a favore e la media è aumentata.

Siamo passati a Vånga, la zona delle mele. È tempo di raccolta e l'odore dolce si sente nell'aria.

Filari di mele a Vånga
Filari di mele nella zona di Vånga

Il sole ci ha fatto compagnia durante tutto il giro malgrado le previsioni avessero annunciato nuvole. Fà ancora abbastanza caldo per essere ottobre e dopo due ore e mezzo non c'era più bisogno dei guanti.

Pista di sci a Vånga
Pista di sci a Vånga

Malgrado le temperature al di sopra della norma l'autunno è arrivato e mostra i suoi colori migliori.
Bisogna approfittare di queste giornate finchè dura! Oggi 111 km!

Lördagscykling

En fin, lång, solig runda blev det idag men för Guds skull hur mycket det blåste!

Vi hade planerat 4 timmar och det blev nästan så, 12 minuter för kort. Vi cyklade mot Mosslunda,sen svängde vi mot Hovby, Horna, Trolle Ljungby, Nymölla, Bromölla och sen upp mot Näsum, Vånga, Värestorp och tillbaka hem.

Jag brukar gilla denna runda och det gjorde jag faktiskt även idag. Solen och färgerna på träden hjälpte lite grand.


Vi sa att vi skulle ta det lugn men vinden var så stark att även om det inte gick fort blev det jobbigt i alla fall. Efter 2 timmar hade vi cyklat bara 54,4 km.

Äpplen i Vånga

Sen efter ha lämnat den öppna slätten gick det bättre. Kuperad (som vi gillar :-)), sido/medvind och skydd från skog gjorde att hastigheten ökade och efter 111 km var vi hemma.

Jag låg på rulle heelaaa rundan och krisen kom aldrig. Nu är det dags att vila.

Vi hörs.

venerdì 11 ottobre 2013

48 minuti da casa

Oggi dopo il lavoro avevo una commissione da fare in città. Ho approfittato del passaggio del mio sambo che andava all'allenamento di nuoto e alle 18:50 ero in centro.

Luglio 2013
Poi di corsa a casa, letteralmente. Sono tornata a casa correndo. Ci sono voluti 48 minuti oggi. Credo di aver scelto la strada più corta e in condizioni migliori ci sarebbe voluto anche qualche minuto di meno ma non sono certo nella mia forma migliore. E con oggi ho fatto il terzo allenamento di corsa per questa settimana.

Domani sono in programma 4 ore di bici. Probabilmente si fa il giro del lago Immeln e poi si allunga un po' verso nord. Le previsioni promettono nuvole ma niente pioggia. 8 gradi al mattino per poi salire fino a 13 a mezzogiorno. Fa ancora un insolito caldo per essere ottobre. Poi c'è il solito vento ma non vale la pena neanche parlarne, così odioso!

Ci sentiamo domani, dopo la bici.

martedì 8 ottobre 2013

Autunno

Le giornate si accorciano ma il freddo, quello vero ancora non è arrivato. Le foglie ingialliscono e i miei allenamenti procedono secondo i piani.


Bici, corsa e palestra.

Con il nuoto non ho ancora cominciato. Avrei un piano anche per quello, ma devo vedere se ce la faccio. Gli ultimi due anni ho avuto problemi di allergia dopo ogni allenamento e ad aprile ho detto stop. Ho smesso di nuotare e aspettato che la temperatura salisse per poi poter nuotare al lago e in mare. Vediamo come andrà quest'anno.

Ma domenica sera sono andata comunque sia in piscina un po' per "respirare l'aria" e un po' scambiare due parole con i vecchi e nuovi amici di club. Presto si ricomincia.


sabato 5 ottobre 2013

Il chilometro è pronto...o quasi

Vicino casa passa la vecchia ferrovia. Un solo binario che quando è stato dismesso è diventato una pista ciclabile che poi è stata asfaltata.

La vecchia ferrovia ormai pista ciclabile, 5 ottobre 2013
Qui 2 o 3 anni fa, non ricordo bene, abbiamo misurato il nostro chilometro. Un segno con la bomboletta spray ogni 100 metri ed eccolo pronto per le nostre ripetute su asfalto.
Questo chilometro è un po' in pendenza, in lieve discesa o in lieve salita a seconda da dove si parte, ma che male fà, le nostre gare non sono su pista.

Così sabato scorso ho preso la bici e munita di bomboletta spray sono andata a revisionarlo. 

Il mio chilometro, 28 settembre 2013

Durante l'estate avevo visto che alcuni segni erano sbiaditi e altri scomparsi det tutto dopo che il comune aveva diradato gli alberi al lato della pista. 
Così mi sono detta che era ora di risistemare tutti i segni prima dell'arrivo dell'inverno.

Ho ritrovato la partenza i 200-400-500-600-700-800 e i 900 metri. I 100-300 e i 1000 metri erano spariti.

Alla ricerca dei 400 metri, dove sono spariti?
 Dovrò ritornarci con la rotella metrica, oggi avevo solo la macchina fotografica con me!

venerdì 4 ottobre 2013

Söndagscykling

Helgen närmar sig och med den Söndagscykling.

Förra söndagen blev det 116 km och ett fika stopp.


Vi stack hemifrån kl. 8.20 för att hinna till Åhus kl. 9.00 och träffa resten av gänget, nämligen Åhus Cykelklubb. 

Bara 3,8 grader i luften när vi startade och vinterkläder gick på! Vi började i ett lungt tempo men med vinden i ryggen kom vi snabbt till Åhus. Solen sken under hela rundan och bara det gjorde dagen underbar. Jag låg för det mesta bakom eller i mitten av klungan och fick en bekväm resa. Jag gillar det!

Sen punktlig som alltid kom krisen, i slutet, efter vi lämnade gruppen. Och nu ser jag fram emot en ny söndag och en ny kris för, tro mig!, jag kommer att lära mig att komma ur den!

giovedì 3 ottobre 2013

Tjänsteresa...

...igen och förkylning på gång.

Tre dagar i Polen med den fruktade triaden: mycket jobb, för mycket mat och lite träning. Det stämde nästan allt, en enda avvikelse, träningen blev inte alls. Jag tog inte ens kläder för att springa med mig. Jag visste att det inte skulle bli av. Och ett gym var det inte att snacka om, inte där.

Jag kom hem i natt trött och rosslig i halsen. Jag hade planerat att cykla vid lunchen men bestämde mig för att stå över det. Det blev lite löpning ikväll, kort och långsamt.

Just det, löpning. Jag har en plan jag ska skynda mig långsamt hela oktober och november. Sen kommer det att bli en ny plan...om knät håller.